Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 30 marzo 2015, n. 6376. La banca ha l’obbligo di fornire al cliente le informazioni sul rischio dell’investimento, fornendo motivazione specifica sulle ragioni che lo sconsigliano.

Prima dell’acquisto delle obbligazioni argentine e sottoscrivere il fondo comune, la banca è tenuta all’obbligo della “profilatura” del cliente, relative alle informazioni necessarie a ricostruire il profilo di rischio dell’investitore per orientare il cliente, conoscendo la sua non giovane età,…

Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza 26 marzo 2015, n. 6128. Il Sindaco non può candidarsi per la terza volta consecutiva, anche se uno dei mandati sia stato interrotto da commissariamento.

La norma impeditiva del terzo mandato consecutivo di sindaco risponde alla ratio di evitare le rendite di posizione nelle funzioni di governo locale in caso di successione reiterata del candidato che abbia già compiuto un doppio mandato consecutivo, anche perché…

Tar Calabria Catanzaro, sezione 1^, ordinanza 20.3.2015 n.519. Rimette gli atti alla Corte Costituzionale per sospetta incostituzionalità della soppressione del diritto del candidato presidente, giunto secondo, ad essere nominato consigliere regionale.

Va investita la Corte Costituzionale per sospetta incostituzionalità delle modifiche apportate al sistema elettorale della Regione Calabria in prossimità delle elezioni,  in quanto la potestà legislativa in materia elettorale non può essere esercitata dal Consiglio Regionale in prorogatio, né le novelle…