Consiglio di Stato, Sezione Quinta, sentenza 4 novembre 2019 n. 7504. Ammissione ad una gara e requisito di appartenza ad associazione di categoria

Van Gogh

In tema di affidamento  della gestione delle aree comunali destinate ai mercati di vendita diretta di prodotti agricoli, l’ammissione e l’aggiudicazione del servizio di organizzazione di un mercato per produttori agricoli ad un’associazione in cui è richiesto come requisito stringente l’iscrizione ad un’associazione di categoria si pone in contrasto con gli artt. 3 e 39 della Costituzione, laddove si discriminano le posizione personali e si impone la libera iniziativa sindacale, ancorché negativa. Le associazioni rappresentative di interessi collettivi tutelano con il proprio intervento l’interesse comune a tutti gli associati e non le posizioni soggettive di una parte degli stessi e che non possono configurarsi conflitti interni all’associazione, poiché ciò implicherebbe automaticamente il difetto del carattere generale e rappresentativo della posizione azionata in giudizio. Quindi non è ipotizzabile l’azione di una Associazione con simili vincoli, laddove deve avere valore la garanzia della libera ammissione al mercato senza vincoli di appartenenza ad Organizzazioni od Associazioni del settore agricolo.

massima di redazione©

testo integrale

Consiglio di Stato Sez V sentenza 7504-2019

This Post Has Been Viewed 14 Times