Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza 30 settembre 2015, n. 19522. La risoluzione per inadempimento del venditore del contratto di vendita travolge il contratto di finanziamento stipulato dal consumatore.

La risoluzione del vendita per inadempimento del venditore travolge il contratto di finanziamento (credito al consumo) sottostante. Fra il contratto di fornitura e di credito al consumo va configurato un collegamento negoziale a carattere funzionale per il quale contratto di…

Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Calabria, sentenza 10.6.2015 n. 112. Il giudice contabile valuta liberamente le prove raccolte nel processo penale.

Mancando una disposizione che disciplini l’utilizzabilità nel processo contabile  di prove raccolte nel giudizio penale, la cui fonte normativa del principio di atipicità della prova è individuata nell’ampio e generico tenore dell’art. 116. c.p.c.. Nel giudizio contabile è possibile avvalersi, al…

Corte dei Conti, Sezione Prima Giurisdizionale Centrale, sentenza 26.5.2015, n.334. Dell’esecuzione di un’opera pubblica diversa da quella oggetto del finanziamento, rispondono di danno erariale amministratori e funzionario tecnico.

Sindaco ed assessori, quali componenti la Giunta comunale ed il funzionario responsabile dell’area tecnica, sono responsabili del danno erariale arrecato a Comune, Regione e Ministero dell’Ambiente, per l’approvazione di un progetto di una struttura multipiano, lavori diversi da quelli per…