Consiglio di Stato, Sezione Sesta, sentenza 21 luglio 2016 n. 3304. Il ritardo nella nomina a ricercatore universitario derivante da atti illegittimi obbliga la P.A. al risarcimento del danno per la perdita di chance di progredire nella carriera.

Al ricercatore universitario immesso in servizio in ritardo (dieci anni) rispetto alla nomina avvenuta in seguito ad azione da esso promossa dinanzi al giudice amministrativo per l’annullamento  della graduatoria del concorso, spetta il risarcimento dei danni per le retribuzioni non godute…

Corte dei Conti, Sezione Giurisdizionale per la Regione Campania, sentenza 24.6.2015, n. 649. Nessuna sanzione per l’indebitamento diretto a finanziare il risarcimento dei danni da occupazione illegittima.

Le sanzioni previste dall’art. 30, comma 15, legge 27 dicembre 2002, n 289, nei confronti degli amministratori comunali che ricorrano all’indebitamento per finanziare spese diverse da quelle di investimento non si applicano al caso di risarcimento del danno da occupazione…