Tribunale di Palmi, ordinanza ex art. 700 c.p.c. del 18 dicembre 2017.

Accertato l’inadempimento da parte dell’appaltatore del corrispettivo dovuto al subappaltatore, il pagamento diretto invocato da quest’ultimo a carico della stazione appaltante previsto dall’art. 118, comma 3, D.Lgs. 163/2006, pur non comportando il sorgere di un obbligo,subappalto opera, in ossequio all’art. 13, comma 2, lett.a), L. 180/2011, ove l’esecutore del subappalto rientri fra le micro, piccole o medie imprese. La lettera di corrispondenza con cui il responsabile unico del procedimento e del servizio, competente a rappresentare l’ente all’esterno, riconosca e quantifichi la pretesa del subappaltatore al pagamento diretto ex art.118, comma 3, d.lgs.163/2006, assume valore impegnativo per la stazione appaltante che è condannata a soddisfare il credito azionato in via d’urgenza ai sensi dell’art.700, c.p.c.

massima di redazione

testo integrale Continua a leggere

Il Codice dei Contratti Pubblici: seminario di studi.

Il 22 aprile a Lamezia Terme, si è svolto il primo di una serie di seminari, organizzati da un’istituto regionale di formazione pubblica, dedicata al Codice dei Contratti Pubblici, approvato con decreto legislativo n.50 del 19 aprile 2016, immediatamente in vigore. La platea era affollata di dirigenti e funzionari degli enti locali attenti e preoccupati dalla necessità di comprendere immediatamente le novità contenute nel Codice da tradurre in atti operativi che investono gli interessi di imprese e cittadini. appalti pubbliciSono stati trattati dal relatore, avv. Antonello Sdanganelli, alcuni temi riferiti: alla semplificazione normativa che esclude dal testo principale il collegamento con un successivo regolamento esecutivo, sostituito dalla tecnica delle linee guida dell’Autorità Nazionale Anti Corruzione ANAC, espressione di soft law; al ruolo del Responsabile Unico del Procedimento che si arricchisce di poteri di controllo più incisivi; alla innovativa disciplina dei contratti sotto soglia che ha soppresso, incorporandola, la specie antevigente dei contratti in economia.