Consiglio di Stato, Sezione Quinta, sentenza 12 maggio 2016, n.1885. La sostituzione dell’impresa mandante o consorziata colpita da interdittiva antimafia, si applica, per analogia, all’impresa ausiliaria in avvalimento.

La sostituzione dell’impresa ausiliaria effettuata nella fase anteriore alla stipula del contratto, lasciando modo alla stazione appaltante di verificare il possesso dei requisiti richiesti per l’avvalimento, è compatibile con la valenza prescrittiva dell’art. 95 d.lgs. n. 159 del 2011 relativo…