Consiglio di Stato, sez. III, sentenza 12 febbraio 2015, n. 748. L’annullamento dello scioglimento degli enti locali per mafia non comporta il risarcimento dei danni in favore degli amministratori.

Nel caso di annullamento giurisdizionale di un provvedimento di scioglimento di ente locale per infiltrazione mafiosa, agli amministratori colpiti dall’atto restrittivo non spetta il risarcimento dei danni per la perdita dell’indennità di Sindaco e delle indennità per le cariche che…