Corruzione fra privati. Procedibilità e proposte de jure condendo: l’approdo ad un modello lealistico di tutela della concorrenza

Anna Fittante

Nel lungo iter che si è concluso con l’adozione della legge anti-corruzione n. 190/2012, è stato riproposto nuovamente il braccio di ferro in merito alla procedibilità e all’inserimento dell’evento di danno nel reato di corruzione fra privati. Continua a leggere

Brevi riflessioni sulla disapplicazione nel processo del pubblico impiego privatizzato

Antonello Sdanganelli

1. Se lo schema della disapplicazione in senso classico ed incontrastato nei secoli (oramai 3 secoli di vigenza) è tratto dal disposto ex art.4 e 5 l.2248/1865 all.E, l’avvento del processo del pubblico impiego privatizzato ne ha introdotto una forma, speciale ed innovativa, rispetto ad esso.Oltre alle sostanziali differenze genetiche (epoca storica, Consiglio di Stato non ancora giurisdizionalizzato, e, quindi mancanza di giurisdizione concorrente) la legge post-unitaria esprime un tenore positivo (le autorità giudiziarie applicheranno gli atti amministrativi art.5 LACA); la riforma processuale in termini negativi, (il Giudice li disapplica se illegittimi- riferendosi agli atti amministrativi presupposti). Continua a leggere

Il diniego di aggiudicazione nel Codice dei contratti pubblici

Antonello Sdanganelli, Lexitalia 2007, n.11

SOMMARIO: Il diniego di aggiudicazione nel Codice dei contratti pubblici. 2. L’approvazione fra norme vecchie e nuove. 3. La disapprovazione per gravi motivi di interesse pubblico. 4. I controlli nelle procedure di affidamento. 5. Le fasi del procedimento di affidamento di lavori, forniture e servizi. 6. Diniego di aggiudicazione e verifica della soglia di anomalia. 7. Il supporto del controllo di gestione. 8. L’offerta non conveniente. 9. L’offerta non idonea.

1) Per rispondere alle esigenze di semplificazione e di modernizzazione affermate nel I° “considerando” [1] della direttiva 2004/18/CE, i criteri per la scelta dell’offerta migliore ex art.81 d.lgs.12.4.2006 n.163 sono stati contenuti nelle ipotesi tipiche del prezzo più basso e dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Il recepimento nell’art. 81 cit. della norma co Continua a leggere